Cimice dei letti. Storia e curiosità dell’infestante più dannoso.

By febbraio 14, 2019Uncategorized

La cimice dei letti è un artropode ematofago ectoparassita temporaneo dell’uomo. La storia del rapporto tra uomo e cimice dei letti è antica e risale agli albori della razza umana.

Circa 10.000 anni fa nei territori della Mezza Luna Fertile (una regione storica del Medio Oriente), l’uomo di Neanderthal condivideva il riparo e la protezione che offrivano le caverne con dei pipistrelli. Questi pipistrelli venivano parassitati dall’insetto progenitore dell’attuale cimice dei letti.Si pensa che da allora, nel corso dei secoli, in corrispondenza con l’avvento dell’agricoltura, l’abbandono delle caverne e la nascita dei primitivi villaggi organizzati, si sia verificato un lento e progressivo adattamento della cimice dai pipistrelli all’uomo. I primi documenti scritti che testimoniano l’esistenza della cimice dei letti risalgono al tempo dei faraoni egizi, circa 3500 anni fa e in Grecia, a partire dal 400 a.C., nella Commedia “Le Nuvole” di Aristofane e nella Historia Animalium di Aristotele. In Italia la cimice dei letti compare per la prima volta negli scritti di Dioscoride Pedanio, un medico, botanico e farmacista vissuto ai tempi della Roma imperiale, sotto l’imperatore Nerone. Nel 1695 la più vecchia compagnia di disinfestazione di cui si abbia testimonianza affermava che il parassita più importante in quell’epoca era proprio la cimice dei letti.

Particolari di infestazione da cimici dei letti.

Nel XX secolo le infestazioni sostenute da questo artropode hanno manifestato un incremento numerico esponenziale, forse dovuto all’introduzione negli edifici del riscaldamento centralizzato, il quale avrebbe permesso alla cimice dei letti di proseguire il ciclo di sviluppo anche in pieno inverno.
In Italia le prime segnalazioni scientifiche d’infestazione da cimice dei letti risalgono al 2005. Le cause di questa improvvisa diffusione della cimice dei letti non sono ancora chiare, anche se quasi sicuramente di stampo multifattoriale. Un fattore chiave potrebbe essere la resistenza ai vari tipi d’insetticidi che le cimici dei letti hanno manifestato nel corso del tempo. Nel nostro paese la cimice dei letti è diventata, in questi ultimi anni, un insetto nocivo di primaria importanza, causando notevoli disagi e ingenti perdite economiche, soprattutto nel settore alberghiero e nei trasporti.

Per saperne di più: https://disinfestazioneurbana.it/cimici-dei-letti-punture-soluzioni/